Il progressismo europeo

In pochi mesi l’avidità dissennata dei ceti dominanti che ha dovuto ricorrere a emergenze e stati di eccezione per smantellare definitivamente ogni forma di partecipazione al processo decisionale, ha prodotto uno stravolgimento inteso a rivalutare la qualità del progressismo come asse portante del sistema ideologico e di governo occidentale, con la definitiva condanna dell’antagonismo, dell’opposizione politica e morale al totalitario riconosciuto unicamente, Sassoli docet, come aberrazione del socialismo reale, tanto che si va cercare Stalin sotto Putin, l’autodifesa russa dall’espansionismo della Nato come il tentativo di ricostituire l’Urss.

https://ilsimplicissimus2.com/2022/05/27/il-bon-ton-della-tirannia-163441/

Informazioni su apoforeti

Unione Associazioni Culturali
Questa voce è stata pubblicata in anni 60. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il progressismo europeo

  1. apoforeti ha detto:

    La storia è un processo continuo:prendete l’esempio dei missili a Cuba che Krushev ritirò, adesso alle porte di Mosca (in Ucraina) gli USA hanno autorizzato il piazzamento di missili in grado di raggiungerla…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.