Enrico Mattei

Il 27 ottobre 1962 moriva Enrico Mattei.

La sua figura è stata volutamente abbandonata all’oblio. Infatti il disegno politico-economico di Mattei, che in larga parte realizzò, è ancora attualissimo e continua a dar fastidio, a più di mezzo secolo dalla sua scomparsa, in quanto toto coelo opposto all’odierna concezione neoliberista.

Non mi stupirei di scoprire che gran parte degli italiani non conoscano la storia affascinante, coeva al boom economico del nostro Paese, di questo uomo straordinario.

Senza di lui l’Italia non avrebbe mai raggiunto quell’alto livello di opulenza che adesso diamo per scontato e che fa tanto gola agli “squali” di Wall Street. Senza il coraggio e l’intraprendenza di Mattei l’Italia dei nostri giorni assomiglierebbe più alla Bulgaria o alla Romania che non alla Francia o alla Germania.

Andrea Riaca

Leggi tutto su http://www.appelloalpopolo.it/?p=12251

Informazioni su apoforeti

Unione Associazioni Culturali
Questa voce è stata pubblicata in 1962 e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.