Longo e l’URSS

Longo sembra mantenere due diversi livelli di analisi: uno “riservato” e uno “pubblico”. Significativo, in questo senso, è l’episodio del processo ai due scrittori sovietici Sinjavskij e Daniel; nel febbraio 1966, dopo aver rivendicato durante l’XI congresso del Pci una concezione del socialismo come massima garanzia di libertà religiosa e culturale (Longo 1966), la condanna in Urss dei due scrittori per “attività antistatali” suscita in Longo e nella Direzione del partito non pochi imbarazzi: in forma riservata il segretario si muove per redigere una lettera al Pcus che possa far comprendere ai sovietici gli effetti negativi sul Pci di simili questioni; pubblicamente, invece, dispone di “Intervenire sulle grandi città – con sedi universitarie – per orientare eventuali posizioni degli intellettuali”8 e “pubblicare su “l’Unità” e su “Rinascita” note e articoli che reagiscano alla campagna antisovietica, lumeggino gli aspetti negativi della personalità dei due scrittori, rivelino la legalità del procedimento, ribadiscano le nostre riserve sul problema di fondo del rapporto Stato-cultura”9.

L’episodio è indicativo delle incongruenze che affiorano dall’approccio del Pci verso l’Urss. Mentre nel ristretto gruppo dirigente sono evidenti le valutazioni critiche sui limiti del sistema sovietico, anestetizzate dalla speranza di poter influire sui suoi processi interni, nei confronti del corpo del partito e dell’opinione pubblica, il Pci reagisce riconfermando la politica di solidarietà internazionalistica, pur rivendicando le proprie peculiarità ideologiche. Del resto, l’Urss continua a ricoprire un ruolo costituente per la base comunista e a rappresentare una costante risorsa simbolica e di consenso interno. La fede nell’autoriforma dell’Urss e nella possibilità del Pci di incidere nei processi politici sovietici, può essere letta, in questo senso, come una sorta di istintivo rifugio politico volto a esorcizzare la portata della propria “eresia”.

estratto da http://storiaefuturo.eu/luigi-longo-costruzione-internazionalismo-1964-1969/

Informazioni su apoforeti

Unione Associazioni Culturali
Questa voce è stata pubblicata in anni 60 e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.