Una razza in estinzione

La mia generazione ha perso, ma, se questi sono i frutti della vittoria, c’è poco da stare allegri

Informazioni su apoforeti

Unione Associazioni Culturali
Questa voce è stata pubblicata in anni 60 e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Una razza in estinzione

  1. apoforeti ha detto:

    Una cosa da non sottovalutare è il fatto che, per ragioni puramente anagrafiche, stanno uscendo dalla vita attiva le generazioni non lobotomizzate dalla televisione, che è stata introdotta in Italia nel 1954, ma che, non tutti hanno potuto permettersi subito: un recente studio ha dimostrato che ogni singola ora di televisione guardata da un bambino in tenera età sottrae ricchezza al suo vocabolario, penalizza le sue abilità logico-matematiche, ed influisce negativamente sulle sue future relazioni sociali. L’importanza dello studio sta nel fatto che per la prima volta sia stato scientificamente dimostrato il rapporto diretto tra la visione televisiva e le difficoltà psicosociali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.