L’industria discografica

Come dice l’articolo di wikipedia( citato nel link del titolo) ecco il risultato di un gruppo creato a tavolino, di cui, puntualmente, noi abbiamo avuto la solita cover, anche se di lusso, con Caterina Caselli e il suo “Sono bugiarda”

Bisogna dire che stavolta, complice Mogol, il testo italiano non tradisce l’originale; anzi si potrebbe definire migliorativo.

Informazioni su apoforeti

Unione Associazioni Culturali
Questa voce è stata pubblicata in Cover e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.