Luca Ronconi

Il 4 luglio 1969, a Spoleto, in occasione del Festival dei due mondi debutta l’adattamento di Sanguineti di alcuni episodi dell’Orlando Furioso con la regia di Luca Ronconi.
La novità assoluta dell’impianto teatrale: l’azione è frammentata in diverse scene che si svolgono contemporaneamente in mezzo al pubblico, che può muoversi liberamente.

Le scenografie di Vittorio Ceroli, utilizzano ampiamente macchine teatrali che fanno volare sopra le teste degli spettatori un ippogrifo metallico e altri arredi scenici.
Lo spettacolo viene portato poi nelle piazze con grande successo.
Inutile dire che la versione televisiva del 1975 (da cui è tratto il video) ne snatura completamente il senso.

Informazioni su apoforeti

Unione Associazioni Culturali
Questa voce è stata pubblicata in teatro. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.